Il Decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ha introdotto la disciplina della responsabilità amministrativa degli enti. Secondo tale disciplina le Società possono essere ritenute responsabili, e conseguentemente sanzionate patrimonialmente, in relazione a taluni reati commessi o tentati, nell’interesse o a vantaggio della Società stessa, dagli amministratori o dai dipendenti.
Le Società possono, peraltro, adottare modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati stessi; modelli i cui principi possono essere rinvenuti nelle Linee Guida predisposte da Confindustria. In relazione a ciò GESAM Reti Spa, già GESAM S.p.A., ha adottato un Modello di organizzazione, gestione e controllo con l’obiettivo di adeguarsi alle previsioni del Dlgs n. 231 del 2001 e successive modifiche e integrazioni.
In seguito all’entrata in vigore del DM 7 luglio 2011 n. 121, la Società  ha stabilito di adeguare il proprio Modello Organizzativo con quanto previsto dall’art. 25-undecies ai fini della prevenzione dei reati ambientali inseriti nel campo di applicazione del D.Lgs. 231/01. L’integrazione documentale del modello ha previsto un aggiornamento delle sezioni interne al modello stesso interessate dai reati ambientali previsti dal suddetto provvedimento. Il modello prevede un Organismo di Vigilanza, prontamente istituito in GESAM, con i seguenti compiti:

  1. vigilanza sull’effettività del Modello;
  2. disamina dell’adeguatezza del Modello, ossia dell’efficacia nel prevenire i comportamenti illeciti;
  3. analisi circa il mantenimento, nel tempo, dei requisiti di solidità e funzionalità del Modello. Pertanto promuovere presso il Consiglio di Amministrazione il necessario aggiornamento del Modello, nell’ipotesi in cui le analisi rendano necessario effettuare correzioni e adeguamenti;
  4. promuovere e contribuire, in collegamento con le altre unità interessate, all’aggiornamento e adeguamento continuo del sistema di vigilanza sull’attuazione del Modello
  5. assicurare i flussi informativi di competenza;
  6. assicurare l’elaborazione del Programma di Vigilanza, in coerenza con i principi contenuti nel Modello, nell’ambito dei vari settori di attività;
  7. assicurare il coordinamento dell’attuazione del Programma di Vigilanza e l’attuazione degli interventi di controllo programmati e non programmati.

 A tal fine, all’Organismo di Vigilanza sono altresì affidati i compiti di:

  1. elaborare le risultanze delle attività effettuate e la relativa reportistica;
  2. assicurare il mantenimento e l’aggiornamento del sistema di identificazione, mappatura e classificazione delle aree di rischio ai fini dell’attività di vigilanza.

L’Organismo di Vigilanza di GESAM Reti Spa è istituito con delibera del Consiglio di Amministrazione ed è composto da:

  • Presidente: Enrico Gonnella

  • Componente: Alessandro Nieri

  • Componente: Daniele Altamore


Per segnalazioni all’Organismo di Vigilanza relative alla normativa 231 si prega di utilizzare l'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

© 2019 GESAM Reti Spa P.iva 01581890462

Powered by Prismanet.com

Inserisci la parola da cercare